Attività

Si sta consultando l'anno: 2019
| Elenco delle attività dell'anno corrente | Visualizza le attività degli anni precedenti »

Bella visita, assai partecipata e gioiosa. Puntuali con il pullman. Bravi gli alunni e i professori che hanno di molto facilitato il lavoro degli accompagnatori Enrico Luciani e Noemi Grimaldi. Foto e immagini inserite per i soli autorizzanti.

Enrico Luciani con le proff Maria Luisa Cimildoro e Patrizia De Angelis e la III B

Enrico Luciani con le proff Maria Luisa Cimildoro e Patrizia De Angelis e la III B

Noemi Grimaldi e la prof.ssa Ileana Mignella con la III E

Noemi Grimaldi e la prof.ssa Ileana Mignella con la III E


Vedi altre immagini della visita
Foto ricordo per le terze B ed E con Noemi Grimaldi, Enrico Luciani, e le prof.sse Ileana Mignella, Maria Luisa Cimildoro, Patrizia De Angelis

Foto ricordo per le terze B ed E con Noemi Grimaldi, Enrico Luciani, e le prof.sse Ileana Mignella, Maria Luisa Cimildoro, Patrizia De Angelis

Tanti i partecipanti, non solo quelli di “Villa Altieri” venuti in massa, ma anche professoresse, funzionari del Comune di Roma, magistrati. Tanto interesse e stupore… anche per noi, visto che molti non ricordavano questi luoghi così importanti ma troppo spesso visti di sfuggita, in macchina, parlando con altri… Un vero interesse, compresa la loro scelta del cannone che ha travolto le incertezze degli organizzatori che volevano distinguere in due gruppi i vari partecipanti.
E perciò, correndo un poco da Villa Sciarra in poi, si è giunti trafelati al cannone e ai BUSTI del Parco, per poi fare ritorno a via Garibaldi e visitare il Mausoleo Ossario con la tomba di Goffredo Mameli tra i loculi dei CADUTI 1849-1870. Si è terminata la vista dopo le 12,30…

Una visita che è stata premiata dal sole, dopo la paura del maltempo…., e perciò anche tante belle immagini , per le quali inutile segnalare nomi e luoghi. Di seguito Foto di GRUPPO all’inizio e alla fine della visita sui luoghi e poi sequenze di immagini (da cliccare) per vedere le diverse parti del percorso.

Clicca per Vedere immagini da Villa Pamphili alle Brecce fino all’arrivo al Parco

Le Brecce

Le Brecce

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

Il discorso di Roberto Calabria a Gianbruno Venezian, discendente di Giacomo Venezian di Trieste
Foto al cannone con i militari artiglieri (che bella l’uniforme) – Enrico Luciani chiede di fare una foto con i suoi commilitoni ARTIGLIERI, dopo che Alessandra dice che sono di stanza a Bracciano...

Foto al cannone con i militari artiglieri (che bella l’uniforme) – Enrico Luciani chiede di fare una foto con i suoi commilitoni ARTIGLIERI, dopo che Alessandra dice che sono di stanza a Bracciano…

La visita termina al Mausoleo Ossario

Malgrado il percorso impegnativo col trenino: da Ponte Galeria alla stazione Trastevere e poi coincidenza per il trenino alla Stazione Quattro Venti, arrivano puntuali all’appuntamento a largo 3 giugno 1849.
Con Enrico Luciani visitano subito i luoghi, muniti dei dépliant e dell’immagine di Paladini forniti gratuitamente dalla nostra associazione APS A. Cipriani e Comitato Gianicolo, e poi con Ivana Colletta visitano il Museo della Repubblica romana, ove oggi purtroppo non funziona la sala dell’Assedio…
La visita sui luoghi è stata piacevole e dalle mura gianicolensi (o Urbaniane) saliti all’ottavo bastione si è potuto vedere e commentare Villa Spada e il Mausoleo Ossario per poi giungere in tempo al cannone.
Tutti abbastanza soddisfatti e… sorpresa finale, hanno voluto lasciare un piccolo contributo all’Associazione per dirci grazie, anche con un applauso. GRAZIE

Gruppo al Museo: da sinistra Ivana Colletta, Enrico Luciani e i proff. Marisa Perpetua, Sabrina Pantani, Paola Presentini, Francesco Cefalo

Gruppo al Museo: da sinistra Ivana Colletta, Enrico Luciani e i proff. Marisa Perpetua, Sabrina Pantani, Paola Presentini, Francesco Cefalo

I ragazzi al cannone per un saluto speciale ad Alessandra, militare in divisa speciale

I ragazzi al cannone per un saluto speciale ad Alessandra, militare in divisa speciale

Vedi immagini sui luoghi
Gran finale al cannone, con i militari in divisa speciale di artiglieria

Da Villa Pamphili fino al Parco gianicolense inserendo anche la visita al Museo della Repubblica romana e anche l’ingresso alla cripta del Mausoleo Ossario. Siamo riusciti a tenere i tempi malgrado una spiacevole discussione iniziale con un gruppo che ha cercato di inserirsi al nostro posto. Dopo qualche discussione l’addetta di Zetema ha detto che poteva entrare alle 11,30 al termine della nostra vista al Museo. Brava la nostra professoressa Daniela Liberatori che aveva con sé le prenotazioni e anche l’elenco degli alunni…
I ragazzi si sono divertiti e, anche quando vivaci, sono stati seguiti dagli ottimi insegnanti. Tutti hanno seguito bene la storia e i personaggi della Repubblica romana. Bravi!
Anche generosi…!!
Non richiesto, hanno voluto lasciare un contributo alla nostra associazione.. commovente, GRAZIE!

Incontro all’Arco dei Quattro Venti: da sinistra, Dario Ciotoli, Alessandro Granata, Enrico Luciani, Gina Magliulo, la prof. Daniela Liberatori, Mario Savelli

Incontro all’Arco dei Quattro Venti: da sinistra, Dario Ciotoli, Alessandro Granata, Enrico Luciani, Gina Magliulo, la prof. Daniela Liberatori, Mario Savelli

Saluti a Piazzale Garibaldi: da sinistra, Mario Savelli, Enrico Luciani, Alessandro Granata, Gina Magliulo, Dario Ciotoli, la prof. Daniela Liberatori

Saluti a Piazzale Garibaldi: da sinistra, Mario Savelli, Enrico Luciani, Alessandro Granata, Gina Magliulo, Dario Ciotoli, la prof. Daniela Liberatori

Vedi altre immagini della visita

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

E in effetti il cannone fa davvero un bel botto…!!

 

Una bella visita, dalle 9 fino alle 13, che ha toccato tutti i luoghi dei combattimenti e che ha consentito, dopo lo sparo del cannone, anche una visita dei principali monumenti al parco gianicolense.
Simpatica discussione iniziale con gli alunni durante la quale Enrico Luciani- spiegando il 1849- si è intrattenuto su temi che tornano d’attualità, e poi, come Garibaldi con Mameli, ha nominato suo aiutante di campo Gianluca Ferretti che proprio oggi compie diciotto anni: AUGURI.

Bella foto di gruppo per la classe V D sul viale dei combattimenti del 3 giugno 1849

Bella foto di gruppo per la classe V D sul viale dei combattimenti del 3 giugno 1849

Alle mura Enrico Luciani premia l’attentissimo alunno Davide Russo per le sue risposte pronte e precise

Alle mura Enrico Luciani premia l’attentissimo alunno Davide Russo per le sue risposte pronte e precise

A domanda sul cannone Luciani ricorda che Pio IX istituì lo sparo per dare ordine al tocco delle campane delle chiese, e che poi, dismessa tale usanza, lo sparo fu rilanciato negli anni sessanta dall’attore Mario Riva. A tal riguardo ricorda che i due numeri indicanti un cannone o un obice (ad esempio il suo 105/23) significano:
il primo il calibro in millimetri, il secondo per quante volte bisogna moltiplicare il primo per ottenere la lunghezza della canna da fuoco
Autorizzati alle immagini, la prof.ssa dopo i nostri ringraziamenti ci ha scritto:
“… sono io che devo ringraziare Lei per la splendida visita e per la sua capacità empatica e didattica di entrare in contatto con gli studenti. Le foto sono tutte belle e  la notizia e le didascalie faranno tanto piacere ai ragazz”i.
Un commento davvero confortante per la nostra attività GRAZIE

Elenco delle attività dell'anno 2019

Archivio attività