Inviato: lunedì 29 dicembre 2014 19:51
A: Enrico Luciani
Oggetto: Re: le immagini sul sito

Gentile Presidente,
anche se in ritardo desidero inviarle un tema che un alunno ha svolto dopo la nostra visita:

Il Gianicolo…
Un posto magico… Allunghi lo sguardo e vedi un panorama fantastico… Roma, la mia Roma! Tante volte ho fatto questo tragitto con i miei genitori oppure non mi sono mai chiesto cosa fosse accaduto in quei posti prima della nostra uscita didattica. Quelli che oggi sembrano posti molto comuni dovuto anche al fatto che ci abitiamo vicini, sono stati campi di enormi battaglie. Quasi per magia, mentre la guida spiegava, chiedevo gli occhi e immaginavo truppe di Francesi scavare trincee, abbattere le mura dal VI e VII bastione e invadere con prepotenza il territorio italiano. Immaginavo le nostre truppe impegnate nella difesa dalla Repubblica. I continui combattimenti, estenuanti giorni e giorni, che volevano Francesi ed Italiani sferrarsi colpi a vicenda. Beh! Quando penso che dove ora ci sono strade e palazzi era tutta campagna, dove ora camminiamo tranquillamente, piovevano allora cannonate e colpi di fucili, mi sembra tutto così lontano. Eppure quanti personaggi hanno segnato la nostra storia, rappresentati lì sulla passeggiata del Gianicolo: Garibaldi, Anita, Mameli, Manara, Bixio e tanti altri immortalati nei busti marmorei che fanno da contorno al monumento imponente dedicato a Giuseppe Garibaldi. Non ho mai guardato con attenti tutto quello che abbiamo parlato durante la nostra uscita. Eppure basterebbe veramente poco per conoscere meglio “la nostra storia”, la storia del nostro paese… Forse perché per noi che abitiamo a Roma è così normale sedersi sul muretto del Gianicolo e trovarsi dietro Garibaldi che orgoglioso sul suo cavallo se ne sta lì nel bel mezzo della piazza. Mi è piaciuta molto questa visita guidata perché ho capito che a volte, anche nella propria città, a due passi da casa, si scoprono tante cose che parlano della nostra storia e di chi ha combattuto dure battaglie per arrivare fino ai tempi nostri.

Non è perfetto, è di un ragazzo medio di 13 anni, ma ho pensato che le avrebbe fatto piacere.
Buone feste e soprattutto Buon anno!

prof.ssa Nicoletta Venturini
(I.C. Margherita Hack, via della Nocetta)

Il giorno 31/dic/2014 11:14, “Enrico Luciani> ha scritto:

Gentile professoressa Nicoletta Venturini,
la ringrazio per la sua lettera che ci permette di conoscere il tema di un suo alunno,   per noi bellissimo e di grande incoraggiamento a proseguire il nostro lavoro.  L’ho letta ieri al nostro Circolo agli amici riuniti per il brindisi di fine anno: tutti  la ringraziano.
A presto.
AUGURI PER un felice ANNO 2015

per immagini della visita guidata   http://comitatogianicolo.it/2014/visita-guidata-per-la-scuola-media-margherita-hack/7171