Un incontro necessario tra i soci, per mettere a punto i numerosi appuntamenti dell’associazione, impegnata da settembre a tutto novembre, in un clima di fiducia e buoni propositi con il territorio e con le scuole. Un incontro che consente di presentare la nuova struttura della Biblioteca, ora rinnovata come dotazione documentale,- v. riordino del sito da parte del nostro Claudio Bove http://comitatogianicolo.it/biblioteca-del-circolo-a-cipriani – ed i nuovi mini progetti di studio e di approfondimento da proporre sia all’interno del Cipriani che all’esterno: in particolare per le Scuole e per il progetto Scuderie Teatrali

Per le Scuderie si propongono appuntamenti per il 1° maggio con il concorso di Roberto Calabria e Manuela Franci e per il 3 giugno con Carlo Cittadini e le sue musiche risorgimentali.

Prende la parola Giovanna De Luca, responsabile della Biblioteca come da nomina assembleare del 20 maggio scorso, che comunica la sua disponibilità ad aprire periodicamente la biblioteca, su appuntamento, per consultare i libri e vedere i filmati.

Luciani , dopo aver ricordato ai soci l’appuntamento del 19 novembre per una visita alla Chiesa di San Carlo ai Catinari in ricordo di Ugo BASSI, e confermata dal padre Barnabita, Prof. Filippo Lovison, riporta la discussione ai temi strutturali dell’associazione. Legge il rinnovato Protocollo d’intesa con l’I.S. F. Caffè – che ci impegna fino al termine del 2018 anche per la collaborazione nel progetto Scuola/Lavoro e sollecita ai soci l’esame della nuova riforma del Terzo settore e il riesame del rapporto con Artes –Regione Lazio.

Luciani infine informa dei contatti avviati con la nuova amministrazione comunale e municipale e al riguardo legge la lettera portata al Municipio Roma XII nell’incontro avuto a settembre con la nuova Presidente Crescimanno, e la lettera inviata al Sindaco Virginia Raggi, con la richiesta di “riapertura” del Mausoleo (leggi).

Prima di chiudere, specie per coloro che non hanno già provveduto via internet, sollecita alla raccolta firme per sostenere l’associazione Amici di Villa Sciarra nel progetto Villa Sciarra luoghi del cuore della FAI. Nel nostro progetto sul recupero di Villa Sciarra noi sosteniamo in particolare l’apertura al pubblico del settimo bastione.

Dopo l’approvazione dei nuovi soci e amici, Ivana Colletta, presidente dell’assemblea, salutato affettuosamente il “decano” dell’Associazione, Luciano Vadilonga, sempre presente fino alle 19,30, chiude la riunione.