Attività

Si sta consultando l'anno: 2017
| Elenco delle attività dell'anno corrente | Visualizza le attività degli anni precedenti »

Bella manifestazione a Piazzale Garibaldi per la ricorrenza del 156° dell’Unità d’Italia. L’invito (leggi) non era stato molto diffuso e tuttavia, anche a ranghi ridotti, la manifestazione è risultata davvero lusinghiera.
Alle 11 sul Piazzale Garibaldi arriva la Banda musicale della Polizia Locale di Roma Capitale: Concerto, Corona al Monumento di Garibaldi e premiazioni per le scuole partecipanti. Tra queste: IC Virgilio sede- IC Virgilio plesso Grilli, I ET dell’I.S.S. Caffè, Istituto Divino Amore, IC. Oriani plesso Viale Villa Pamphili. Discorsi sull’Unità d’Italia svolti da Enrico Luciani, dal prof. T. Corey Brennan e saluti e ringraziamenti da parte dall’assessore alla Scuola, Giovanni Figà Talamanca, a nome del Municipio Roma I patrocinante la manifestazione.

Dal Gianicolo una bella immagine per l’UNITA’ D’ITALIA

Dal Gianicolo una bella immagine per l’UNITA’ D’ITALIA

L’arrivo della Banda musicale e la deposizione della Corona al Monumento Vedi immagini

Claudio Mancini e Mariapaola Pietracci Mirabelli confermano al Prof. Corey Brennan la continuità dell’associazione A. Cipriani Comitato Gianicolo

l’INNO D’ITALIA eseguito a Piazzale Garibaldi dal Coro dell’IC VIRGILIO

PER VEDERE LA VISITA AL FARO E LE VG Clicca ……….

In occasione della ricorrenza dell’Unità d’Italia si visita l’interno del FARO degli Italiani d’Argentina grazie al dr. Alessandro Cremona e alla Sovrintendenza del Comune di Roma, e poi si svolgono le viste ai busti, stele e ai monumenti del Parco del Gianicolo, L’invito leggi non era stato molto diffuso, tuttavia, anche a ranghi ridotti, la manifestazione è risultata davvero lusinghiera.
La spiegazione del Parco e la storia del FARO viene magistralmente svolta dal dr. Alessandro Cremona, il quale invita poi i partecipanti ad entrare con cautela all’interno del Faro stesso, aperto per questa giornata.

I primi ad arrivare sono le ragazze e i ragazzi della I ET dell’ I.S.S. Federico Caffè guidati dalle insegnanti Angela Cafiero e Francesca Bussotti. I ragazzi organizzano una simpatica visita “tecnologica” muniti di cellulare e pronti a chiedere interviste ai partecipanti e .. ai Busti.
Intervisteranno assai

Vedi loro immagini

Sopportabili i tempi di attesa per i gruppi in fila: I.C. Virgilio sede e due classi del plesso Grilli, quinta elementare dell’Istituto Divino Amore, terze medie I e P dell’I.C. Oriani plesso Via Villa Pamphili
Vedi immagini

Divertimento inatteso sulle storie giovanili avvenute proprio al FARO, raccontate per prima da Grazia LEVI, che ha poi contagiato Massimo Capoccetti e anche Noemi Cavicchia… non si fermano più! Speriamo che il Video funzioni …..

Video to be inserted Video to be inserted

Al termine della visita al Faro tutti pronti per vedere i busti e i monumenti e andare alla CERIMONIA a Piazzale Garibaldi prevista alle 11,30

CERIMONIA A PIAZZALE GARIBALDI

Una visita richiesta per conoscere il Parco e i suoi busti svolta con grande partecipazione e attenzione che, iniziata dal Faro, ha potuto esaminare i monumenti e i busti. Comprese le stele e in particolare quelle dell’Università di Padova –tra i nomi quello del triestino Giacomo Venezian caduto a Casale Barberini il 22 giugno 1849- e quella della città di Trento. La signora Barbara Castagnini con gli amici di Trieste e lo storico giornalista Roberto Pagano hanno voluto prolungare la visita fino a Porta San Pancrazio e al viale dei combattimenti del 3 giugno 1849. Ci hanno ringraziato con simpatia e si sono congratulati con noi, grazie.

Dopo la nostra lettera leggi, inviata alle associazioni, in particolare a quelle d’Arma, c’è voluto un po’ di tempo per avere il quadro della situazione e per capire che se le associazioni ritengono che il Mausoleo debba essere gestito dal Comune, noi compresi, talune di esse, pur di fronte alla chiusura al pubblico, non intendono mettere in conto eventuali impegni diretti a consentire maggiori spazi di apertura. Varie sono le motivazioni, talune strane e forse da indagare, ma certamente, riteniamo, non in questa fase.
La consultazione, ancora assente gli Amici di righetto, si è conclusa con la riunione odierna svolta nella nostra sede, presenti il dr. Giuseppe Garibaldi e Il prof. Franco Tamassia. La discussione ha affrontato le difficoltà in corso anche d’ordine giuridico e contrattuale: quello non è un Museo, è un Mausoleo Ossario da tenere aperto alle visite e non un sito da dedicare soltanto a manifestazioni sia pur generose e meritorie. E invece gli addetti, con il passaggio a Museo, sono stai ridimensionati nel numero “per risparmiare” . Un risparmio peraltro davvero minimo…
L’esame svolto è stato fruttuoso: è emersa una condivisione che fa bene sperare sulle iniziative da intraprendere.

1- Enrico Luciani con Giuseppe Garibaldi e Franco Tamassia giunti a Donna Olimpia
2- Il dr. Giuseppe Garibaldi e il prof. Franco Tamassia davanti la sede del Circolo Cipriani Comitato Gianicolo
3- il dr. Giuseppe Garibaldi mentre esamina il nostro dèpliant Il Gianicolo Parco della memoria si fa riprendere al Circolo tra le nostre immagini dell’Eroe, suo bisnonno

Elenco delle attività dell'anno 2017

Archivio attività